Questo sito fa uso dei cookie al fine di facilitare la navigazione. Leggi l'informativa.

Torna alla lista dei progetti

Hoa, il film

Scarica la scheda
in formato PDF

Ambito

Cittadinanza globale

Durata:

12 mesi

Budget:

€ 20.000,00

In Italia
Hoa, il film

Attori

gtvaltrovefilm logo logo museo storico tno barralogo sistema bibliotecario tn

Contesto

“Le foreste coprono il 30% della superficie terrestre e, oltre a offrire cibo sicuro e riparo, esse sono essenziali per il contrasto al cambiamento climatico, e la protezione della biodiversità e delle dimore delle popolazioni indigene”. Così recita l’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile il documento siglato dalle Nazioni Unite durante l’Assemblea Generale ONU del 25 settembre 2015 . Tale documento oltre ad offrire 17 obiettivi chiari e condivisibili da raggiungere entro il 2030 per costruire società eque, sostenibili e prospere, propone una metodologia attiva e coinvolgente per affrontare le tematiche complesse, ma attuali nel nostro mondo interdipendente: dal cambiamento climatico, all’eliminazione della fame, dalla salute e igiene per tutti all’educazione come diritto imprescindibile. Tale metodologia è l’Educazione alla Cittadinaza Globale – ECG.
Spirito critico, riflessione, competenze di decentramento ed empatia: ecco alcune tra le competenze necessarie per poter stare al mondo come cittadini consapevoli e attivi che possono contribuire al non deterioramento del pianeta e della specie umana. L’ECG – mira a questo: costruire un senso di appartenenza ad una comune umanità e aiutare a diventare cittadini globali responsabili e attivi. 

Per affrontare questi temi di carattere globale ed in particolare la protezione ambientale e la tutela della biodiversità, sarà prodotto un documentario.

“Hoa” racconta l’esistenza di una famiglia contadina vietnamita che vive in un villaggio nel nord est del Vietnam. Hoa è la protagonista, la guaritrice del villaggio. Oltre a badare agli animali, crescere i figli, mangiare, sorridere, piangere e dormire, si dedica alla produzione di piante officinali. Oggi Hoa ha 43 anni. È nata nel piccolo villaggio di Tuan Dao, dedito alla coltivazione del riso e vicino ad un’importante foresta rinomata tutt’ora per la sua biodiversità. La madre, e prima di lei la nonna, erano guaritrici e hanno trasmesso le loro conoscenze, come da tradizione dell’etnia Dao, alle figlie femmine. Una volta sposata però Hoa non ha voluto saperne di diventare guaritrice. L’impegno da portare avanti era la sua nuova famiglia. Dopo la nascita della terza figlia però, all’età di 25 anni, un cancro al seno l’ha bloccata. All’epoca, era il 1999, non c’erano molti ospedali...

Il documentario non avrà un intento esclusivamente informativo o didattico. La storia di Hoa è una storia che va raccontata per il suo carattere universale: il rapporto che si instaura tra le persone, la natura e il territorio dove si nasce e si cresce. La natura in questo modo ci aiuta a sopravvivere. E a vivere. Alternando spazio intimo/domestico con lo spazio pubblico e spazio sociale. Attraverso la storia di Hoa si vuole costruire un ritratto di comunità, una riflessione sulla condizione umana.

Intervento

 

La regia del documentario sarà curata da Marco Zuin con la collaborazione di Altrove Films, casa di produzione indipendente trentina che curerà la produzione creativa. 

Il progetto prevede che il video realizzato venga distribuito secondo diversi canali:

  • proiezione del video sul canale televisivo History lab della Fondazione Museo Storico di Trento
  • 5 Seminari/Incontri organizzati nelle biblioteche trentine per proiettare il video e presentare la pubblicazione legata alla passata mostra PIANTA-LA
  • partecipazione a Festival specifici, come Tutti nello stesso piatto e Film festival della montagna
  • Sarà caricato su internet ed andrà a completare l'offerta del sito www.pianta-la.org e www.gtvonline.org

Sarà creato un cofanetto DVD per coloro che vorranno avvicinarsi al mondo della medicina tradizionale vietnamita e della cultura vietnamita. Il DVD sarà arricchito con materiale extra: in particolare verrà fornito un libretto che conterrà una breve rielaborazione sull’integrazione del sistema sanitario vietnamita ed un diario illustrato del viaggio dei due registi.

Verrà creato anche un percorso scolastico che verrà proposto nelle scuole secondarie con le seguenti tematiche: la salute, la tutela ambientale e la biodiversità (la medicina tradizionale vietnamita è fitoterapica e si basa sull'utilizzo di erbe e piante raccolte in foreste), l'autodeterminazione dei popoli (in Vietnam ci sono più di 50 minoranze etniche e la protagonista del video è una donna di una minoranza etnica, gli Dao) ed ovviamente il Vietnam.
L'attuale percorso già costruito si pone i seguenti obiettivi:

  • Far conoscere la relazione tra natura e salute;
  • Trasmettere l’importanza della diversità come ricchezza sia sotto l’aspetto botanico che culturale;
  • Far conoscere il Vietnam e la sua biodiversità;
  • Interiorizzare l’importanza dell’interagire tra i diversi componenti e le diverse piante;
  • Incentivare la curiosità dei ragazzi nel conoscere le specificità e la complessità degli ambienti in cui vivono le piante medicinali;
  • Stimolare la socializzazione e lo spirito cooperativo;
  • Far conoscere cos’è la cooperazione internazionale.

Qui tutti gli aggiornamenti:
23 luglio 2018 | Intervista a Marco Zuin, regista del documentario Hoa - storia di una guaritrice

Enti finanziatori

logo pat 

Torna alla lista dei progetti