Questo sito fa uso dei cookie al fine di facilitare la navigazione. Leggi l'informativa.

Torna alla lista dei progetti

Sviluppo dell'agricoltura familiare nel Nord del Vietnam

Scarica la scheda
in formato PDF

Garantire la sicurezza alimentare e sviluppare modelli di agricoltura famigliare integrati che possano generare reddito.

Sostieni anche tu il progetto, DONA ORA!

Ambito

Economia rurale

Durata:

2 anni

Budget:

249.451,00

MDG

Eradicate extreme poverty and hunger
Sviluppo dell'agricoltura familiare nel Nord del Vietnam

Attori

Partner locali

-Comitato Popolare di Son Dong
-Dipartimento di Agricoltura e Sviluppo Rurale di Son Dong
-Centro di Promozione Agricola di Son Dong
-Unione delle Donne del distretto di Son Dong

Partner trentini

-Federazione Trentina della Cooperazione
-CAM – Consorzio Associazioni con il Mozambico
-Ortazzo - associazione culturale per la promozione di iniziative di sensibilizzazione sulle tematiche ambientali
-CIAI - Centro Italiano Aiuti all'Infanzia

Contesto

Il progetto sarà realizzato nel nord-est del Vietnam, nel distretto di Son Dong. Il distretto di Sơn Động è situato nella parte più orientale della provincia di Bắc Giang, è prevalentemente collinare e montuoso, con una superficie di 844 km2. Il distretto è parte della lista nazionale dei 61 distretti in condizioni di maggiore povertà, con una percentuale di famiglie povere superiore al 50%. La popolazione, circa 70.000 persone appartenente a ben 12 diversi gruppi etnici, è impiegata quasi esclusivamente in agricoltura, condotta a livello familiare per auto-sussistenza, non essendoci generalmente surplus da poter rivendere.
Il bisogno che affronta il progetto è rappresentato del binomio basso reddito-malnutrizione, mirandoi a garantire la sicurezza alimentare dei bambini e delle loro famiglie contribuendo nello stesso tempo a sviluppare modelli di agricoltura famigliare integrati (agricoltura + allevamento + acquacoltura) che possano generare reddito con il surplus di produzione. In queste micro-aziende agricole familiari verranno introdotti elementi innovativi quali l'integrazione consapevole delle diverse tecniche agricole e di allevamento ed il lavoro cooperativo in ottica di sistema, elemento garantito dal partner trentino Federazione della Cooperazione. In questo senso i temi del progetto sono Innovazione tecnologica e Future Generazioni.
Inoltre essendo la nutrizione influenzata anche da fattori sociali/culturali, si ritiene fondamentale favorire l'acquisizione di abitudini alimentari sane attraverso corsi di formazione sulla corretta nutrizione. Nel progetto saranno attivamente coinvolte le istituzioni locali.
In Trentino si prevede di produrre e distribuire un gioco on-line sull'Agricoltura Familiare in modo da avvicinare un pubblico giovane adulto ai temi del progetto.

Intervento

Le azioni che si andranno a svolgere vertono soprattutto nell'ambito della formazione sui due principali temi del progetto, la corretta nutrizione e l'avvio di modelli di agricoltura familiare integrata.
Verrà realizzato un corso di formazione sulla corretta nutrizione e un corso di cucina, a cui seguirà la consegna di alcuni kit che possano favorire buone pratiche culinarie e di igiene alimentare. Il kit comprenderà utensili da cucina, contenitori adatti alla conservazione degli alimenti, prodotti per l'igiene della cucina e per l'igiene orale ed altro.
Per l'avvio di modelli di agricoltura familiare integrata si agirà sulla base di un'indagine condotta tra la popolazione per individuare i beneficiari, comprendere le loro attitudini all'impresa e studiarni i sistemi produttivi. L'indagine sarà condotta dalla Federazione delle Cooperative. Verranno formati anche il personale tecnico (veterinari e amministratori) e per i beneficiari saranno avviati corsi di gestione contabile e tecniche agronomiche moderne. Ai corsi di formazione seguirà uno study tour presso un modello di agricoltura familiare integrata già avviato.
Saranno 30 le famiglie supportate nel migliorare le proprie infrastrutture produttive in modo da completarle e metterle in grado di produrre tutti gli elementi nutrizionali necessari. Il modello che si intende seguire é quello del Vườn Ao Chùong vietnamita (= campo, stagno, stalla) che combina produzione agricola a zootecnica e acquacoltura. Il progetto intende perciò fornire supporto alle famiglie partecipanti per sviluppare la propria fattoria con il supporto e/o l'introduzione di:
- orticoltura con diversi tipi di ortaggi;
- altre produzioni agricole (riso, mais, cassava);
- miglioramento delle stalle e altre infrastrutture per l'allevamento (anche vaccinazioni);
- scavo di stagni per la pescicoltura o allevamento papere;
Il progetto fornirà piccole infrastrutture, attrezzature ed anche animali e sementi per completare i modelli, in una quantità sufficiente per dare alla famiglia un buon capitale di partenza.

Ricadute

Le attività che si propongono nel territorio trentino per sensibilizzare alle tematiche affrontate dal progetto sono molteplici:
- produzione e distribuzione di un gioco on line sul tema dell'agricoltura familiare.
- organizzazione di eventi collaterali per lanciare il gioco e per permettere alle persone di giocare tramite uno o più pc messi a disposizione durante l'evento: tali eventi saranno organizzati proponendo cene e/o dei laboratori del gusto organizzati congiuntamente con la Condotta di Trento di Slow Food.
- organizzazione di un percorso scolastico ad hoc che miri ad aumentare le conoscenze di geografia dei paesi in via di sviluppo coinvolti (Vietnam e Mozambico), e quelle relative al tema agricoltura familiare (per esempio il concetto di sostenibilità o di biodiversità) ma che miri anche ad attivare le competenze di cittadinanza mondiale dando l'opportunità agli studenti di cogliere le interdipendenze tra locale e globale attivando consapevolezza e cambiamento nei comportamenti.

Enti finanziatori

GTV Marchio PICCOLOGTV - Gruppo Trentino di Volontariato

logo patProvincia Autonoma di Trento

Logo Solidea onlus Solidea Onlus

VALDESI 8xmille def english 05Tavola Valdese

Torna alla lista dei progetti