Questo sito fa uso dei cookie al fine di facilitare la navigazione. Leggi l'informativa.

martedì 01 ottobre 2019

30 modelli di agricoltura familiare nel nord del Vietnam

30 modelli di agricoltura familiare nel nord del Vietnam

Il progetto di sviluppo dell'agricoltura familiare nel nord del Vietnam mira a garantire la sicurezza alimentare dei bambini e delle loro famiglie contribuendo a sviluppare modelli di agricoltura famigliare integrati (agricoltura + allevamento + acquacoltura) che possano generare reddito tramite surplus di produzione.
In queste micro-aziende agricole familiari vengono introdotti elementi innovativi quali l'integrazione consapevole delle diverse tecniche agricole e di allevamento ed il lavoro cooperativo in ottica di sistema.

A seguito della missione della Federazione Trentina della Cooperazione in Vietnam sono stati individuati i beneficiari dei 30 modelli ed è iniziato il loro sviluppo.
Le 30 famiglie selezionate hanno definito la tipologia di modello agricolo che vogliono avviare e iniziato ad avviare i modelli contribuendo mediante lavori di miglioramento delle stalle, manodopera e preparazione del terreno.

Le famiglie selezionate hanno partecipato alle attività di formazione.
Sono quindi iniziati i lavori preparatori all’avviamento dei modelli agricoli, e in particolare sono stati realizzati gli stagni per la pescicoltura. img 2

Questa attività si è svolta sotto la supervisione dei tecnici del Centro di Promozione Agricola, i quali hanno svolto rilievi per verificare lo stato dei terreni e deglistagni che avevano bisogno di manutenzione.
Durante il mese di giugno 2019 sono stati messi a nuovo o scavati un totale di 16 stagni e a conclusione del lavoro di preparazione i proprietari hanno ultimato i lavori necessari prima del riempimento degli stagni.
Altri 4 stagni non hanno avuto bisogno di interventi preparatori.
Il lavoro è stato svolto durante la stagione delle piogge, provocando alcune difficoltà nel drenaggio del fango.

img pesciAll’inizio del mese di agosto è avvenuta la distribuzione dei pesci, per un totale di 8.980 capi distribuiti di diverse specie, divisi tra i 20 stagni.
Durante la preparazione degli stagni le famiglie hanno ricevuto informazioni aggiuntive sulla pescicoltura e la prevenzione di malattie specifiche delle specie di pesci che avrebbero allevato.

Ad agosto è iniziato l’acquisto di sementi per le attività agricole e l'allevamento.
A causa di un’epidemia di peste suina africana, che ha decimato gli allevamenti di suini, il governo ha bloccato l’allevamento di suini e per tale motivo il Comitato di Gestione ha proposto di utilizzare i fondi stanziati per l’acquisto di suini per comprare un numero maggiore di polli.

Galleria di immagini