Questo sito fa uso dei cookie al fine di facilitare la navigazione. Leggi l'informativa.

giovedì 19 marzo 2020

Vietnam: Diamo Acqua al futuro

Gli scatti che compongono il Reportage Vietnam: Diamo Acqua al Futuro, raccontano di un Vietnam inedito, fatto di ripidi pendii e profonde vallate dove le minoranze etniche vivono in condizioni particolarmente svantaggiate, lontano dai grandi mutamenti economici del paese. La situazione dell’accesso all’acqua potabile e la vulnerabilità di un territorio fragile di fronte ai cambiamenti climatici fanno da sfondo ad un racconto curato da Alberto Prina, fotografo professionista freelance e direttore del Festival della Fotografia Etica di Lodi.

La Provincia di Ha Giang si estende in un'area remota e montuosa del Vietnam, al confine con la Cina. I suoi abitanti, appartenenti a diverse minoranze etniche, vivono isolati e in condizioni forte vulnerabilità. Le ripide vallate sono cosparse di piccoli villaggi dove la vita è semplice e scandita dai ritmi dell'agricoltura e dell'allevamento. In molti villaggi non vi sono acquedotti e la raccolta dell'acqua avviene percorrendo lunghe distanze a piedi o in motorino per recarsi alle fonti d’acqua più vicine. Nella stagione delle piogge, alcune famiglie possono raccogliere l’acqua in cisterne. La cronica mancanza d’acqua mette a repentaglio la salute della popolazione.

A questo si aggiunge un’accentuata vulnerabilità del territorio ai cambiamenti climatici: eventi estremi sempre più intensi comportano frane e crisi idriche accentuate.

In questo contesto GTV – Gruppo Trentino di Volontariato realizza il progetto Acqua per Tutti con il quale si intende riparare un acquedotto ed informare la popolazione sui rischi connessi ad una cattiva igiene. Per raccontare cosa avviene in questo contesto e per sensibilizzare la popolazione italiana sull’urgenza di attivarsi per raggiungere il 6° Obiettivo di Sviluppo Sostenibile - Acqua Pulita e Igiene, GTV propone questo reportage fotografico.

Galleria di immagini